Archivio dell'autore: Lina Sotis

San Patrignano Design Lab e C&C Milano

Il design ospita il volontariato. I ragazzi del San Patrignano Design Lab hanno realizzato con C&C Milano una collezione di plaid e coperte di cashmere che vengono esposti all’evento del Fuorisalone, in via Zenale 3, dal 16 al 22 aprile. Tutto merito di Emanuele Castellini, manager sociale.

Concerto Realmonte all’auditorium Fondazione Cariplo

Francesco Realmonte onlus, Casa dello Spirito e Arti, università Cattolica, tutti per il concerto Acoustic World di Enzo Avitabile, dedicato ai bambini siriani dei campi profughi di Libano e Kurdistan, alle vittime di migrazione e ai giovani delle periferie. Appuntamento all’Auditorium (info@auditoriumdimilano.org) della Fondazione Cariplo, lunedì 16 aprile alle 20 e 30. Prevista serata memorabile.

floralia

Ci risiamo, ecco il week end magico di Floralia. Affari di tutti i tipi sul sagrato della basilica di San Marco (e dentro il cortile). Oltre a piante rare, sui banchetti delle onlus golosità, vestiti grandi firme o vintage, accessori, oggetti di design, biancheria, gioielli ed altre raffinatezze, a prezzi da fiori di campo. Correte sabato 24 e domenica 25 marzo. Con il sole o con la pioggia.

linea adele per Carnevale costumi su misura

Pirata, Peter Pan, fata, principessa: tutti i bambini possono avere un costume su misura dei personaggi dei cartoni animati, sostenendo il progetto di “Linea Adele”, spazio di integrazione dove sarti, rifugiati politici, realizzano biancheria per la casa. E in occasione del Carnevale anche costumi che si possono ordinare scaricando il modulo da www.francescorealmonte.it e mandandolo con la scelta a lineadele.mi@gmail. Prezzo buono, che varia a seconda del modello richiesto. Tutti in maschera!

Artigiani fondazione Cologni, fondazione Cariplo

Buone notizie per gli aspiranti artigiani: la fondazione Cologni, con il suo progetto dedicato ai giovani talenti (unascuolaunlavoro.it) mette a bottega con un tirocinio retribuito, 35 ragazzi appena usciti da Scuole di arti e mestieri: orafi, calzolai, ceramisti, sarti, liutai… Da quest’anno anche una sperimentazione, supportata da Fondazione Cariplo, per 11 ragazzi di licei artistici, scelti per una formazione. Un mini-master di un mese che coinvolge prestigiosi atenei, come il Politecnico di Milano, lo SDA Bocconi e lo IULM. Tornano gli artigiani.

Buoni Dentro, Laboratorio di pasticceria dell’istituto penale Beccaria,

È l’anno di Buoni Dentro. In molti hanno mangiato e mangiano il panettone del Laboratorio di pasticceria dell’istituto penale Beccaria, venduto nella panetteria di piazza Bettini 5. Apprendisti e garzoni, tutti ragazzi difficili, imparano un mestiere grazie ai maestri artigiani. Tutti i loro prodotti sono buonissimi e soprattutto danno un lavoro a chi ha bisogno di un futuro concreto.

La prima della Scala in diretta a san Vittore

Dal 2013 è una tradizione. La prima della Scala in diretta per detenuti, magistrati, autorità a San Vittore. Ma quest’anno c’è stata una cosa in più. L’addio della direttrice e l’arrivo di Giacinto Siciliano alla guida della casa circondariale milanese. La tradizione continua nel solco tracciato da Gloria Manzelli di avvicinare il carcere alla città. Ieri sera c’erano anche Luigi Pagano, Giovanni Canzio, Alberto Nobili, Lucia Castellano, Ferruccio de Bortoli, Franca Fossati, Philippe Daverio, i mandarini arrivati apposta da Cosenza e il panettone di Panzera.

Andrea Chénier a San Vittore

Dal 2013 a San Vittore si proietta in diretta la prima scaligera. Anche quest’anno il 7 dicembre assisteranno allo spettacolo di Andrea Chénier nel Panottico del Circondariale i detenuti insieme al presidente della Cassazione Giovanni Canzio, avvocati, magistrati, mondo del volontariato. Dopo la Libera scuola di cucina preparerà il risotto. Una tradizione forte e simbolica per il reinserimento di chi ha sbagliato.

mercatino Vozza

Quest’anno il mercatino benefico del Vozza, dal 23 al 26 novembre all’ospedale Fatebenefratelli, sarà speciale: golfini per bambini, borse e accessori per la casa. Più la bottega d’antiquariato, quella vintage e gastronomica. Tutto per una buona causa: il sostegno a un’associazione che, grazie ai volontari degli ospedali Fatebenefratelli e Macedonio Melloni, conforta e aiuta malati e mamme in attesa.

Dynamo Rock Challenge, competizione musicale di Dynamo Camp

Dynamo Rock Challenge è la competizione musicale che si sta svolgendo al Blue Note di Milano: 12 band si esibiscono per raccogliere fondi a favore dell’associazione Dynamo Camp che offre programmi di Terapia Ricreativa a bambini affetti da patologie gravi. Gran finale il 13 novembre. Per fortuna che c’è Dynamo Camp. 

CasAmica onlus, librerie Feltrinelli

Occhio alle casse delle librerie Feltrinelli. Una cartolina con un cuore rosso e una casa stilizzata viene distribuita per informare il pubblico sull’attività di CasAmica onlus. L’associazione da 31 anni gestisce sei case di accoglienza per i malati che devono curarsi lontano da casa e i loro famigliari a Milano, Lecco e Roma. Più che una casa, una famiglia.

Cena per l’associazione Vo Ci (Volontari Cittadini) al Corvetto

Jacopo Bellitto, uno studente di 16 anni che sa cucinare, sta organizzando al Corvetto una cena a sostegno dell’associazione Vo Ci (Volontari Cittadini) che aiuta i senza tetto. L’evento si svolgerà domenica 22 ottobre alle ore 20, all’oratorio della Madonna della Medaglia Miracolosa, animato da padre Antonello. Per informazioni: Jacopo (tel. 3425507506). Viva i giovani che pensano agli altri!

Solidando, il supermercato dove la spesa è gratuita

Solidando, in via Calatafimi 10, è il il primo supermercato a Milano dove la spesa è gratuita per le famiglie in difficoltà. Creato dall’iBVA, Istituto Beata Vergine Addolorata, vuole aiutare 150 nuclei per un totale di 560 persone. La tessera sulla quale vengono caricati i punti che mensilmente si possono consumare scegliendo tra 83 prodotti essenziali, è assegnata dopo un colloquio e una verifica. Per saperne di più: www.ibva.it o tel. 02.36533438.

Fondazione Sala Clelia e Sala Elisa

La Fondazione Sala Clelia e Sala Elisa che aiuta economicamente, da anni, gli anziani soli, economicamente disagiati, residenti in case popolari, per evitare sfratti, ora vara un progetto di prevenzione delle cadute dell’anziano a domicilio, che comportano fratture, invalidità e spesso ricovero definitivo. Si tratta di mettere in sicurezza, in accordo col Comune di Milano, con interventi razionali e a basso costo, gli appartamenti degli anziani, che vengono anche direttamente coinvolti con formazione sui comportamenti per evitare le cadute.

corsi per volontari City Angels

Ricominciano i corsi di formazione ai primi di ottobre per diventare City Angels, i volontari di strada dal basco blu e la maglietta rossa che aiutano i senzatetto e contrastano il crimine. Due sere la settimana, martedì e mercoledì, dalle 20 alle 22,30, per quattro settimane, si impara tutto ciò che serve per essere Angeli: dal primo soccorso alle tecniche di squadra, dalle nozioni di psicologia al Wilding, l’autodifesa istintiva creata dallo stesso fondatore, Mario Furlan. Tutto avviene nella sede dell’associazione, una delle realtà più belle della città, nel quartiere di Affori: milano@cityangels.it. Buone lezioni!

Unknown

Torna Floralia, festa di fiori, piante e vestiti

Sabato 23 e domenica 24 settembre, dalle 10 alle 18,30, si riapre Floralia, quella allegra, irresistibile, affettuosa festa di fiori e piante, provenienti dai vivai di tutta Italia e contornati da tanti stand colmi di oggetti, biancheria, accessori, casalinghi, vestiti – compresi i “Vestiti Felici” di Quartieri Tranquilli – e tante sorprese che ogni anno ravvivano questo mercato. Ma la bellezza della manifestazione sta nell’atmosfera che si respira in quei due giorni negli spazi, tra cui il sagrato della chiesa di San Marco, il campo di calcio e l’interno della sagrestia, La novità di quest’anno sono i brevi concerti con gli allievi del Conservatorio di Milano organizzati all’interno della chiesa. Ci vediamo a Floralia!

FLORALIA 30 edizione

Il call center gentile al servizio della Sanità

Che belle sorprese si possono avere per telefono. Vi voglio raccontare cosa mi è successo – la più sorpresa ero io – con la Sanità Pubblica. Sono andata nel mio ospedale di quartiere perché mi sono rotta il malleolo. Per le visite di controllo ho avuto a che fare con l’incredibile 800.638.638, numero prezioso, con cui si possono prenotare visite ed esame in tutti gli ospedali della Lombardia. Prima mi ha risposto Luca, ho pensato che fosse così gentile e protettivo perché aveva sentito la voce di una vecchia signora, poi mi è capitata Elisa, caspita, era gentile anche lei. Gli altri nomi non me li ricordo, ma a un certo punto ho chiesto il numero di cellulare del capo per complimentarmi per l’efficienza e gentilezza. Tutti stupefatti, ma poi il capo mi ha chiamata.

Così ho scoperto che il Contact Center di Prenotazione di prestazioni sanitarie della Regione Lombardia, collega tutti i sistemi di prenotazione (CUP) tramite un’infrastruttura informatica, funziona dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 20, e gestisce qualsiasi tipo di prestazione, dalla semplice visita ambulatoriale all’esame diagnostico. C’è anche l’utile servizio del “remind” che, tramite sms o e-mail, ricorda gli appuntamenti fissati. Nel 2016 sono stati gestiti circa 7,5 milioni di contatti, con un tempo medio di risposta di 11 secondi e un alto livello di gradimento da parte dei cittadini. Io sono fra quelli. Se provate, sicuramente sarete piacevolmente sorpresi anche voi. Grazie 800.638.638!

@CorriereSociale

 images

Vacanze avventura boscoincittà milano

Nel Boscoincittà di Italia Nostra, a ovest di Milano, continuano le vacanze-avventure naturalistiche dedicate ai bambini dai 6 agli 11 anni. Per chi non è riuscito a iscriversi nei corsi precedenti, può farlo a fine agosto (28 agosto-1 settembre) e a inizio settembre (4-8 settembre). Cinque giornate da trascorrere all’aperto per giocare, camminare, costruire capanne, esplorare e fare lunghe escursioni in bicicletta (info: tel. 024522401, info@cfu.it). Ma l’avventura più grande resta la possibilità di pernottare nella foresteria della cascina San Romano o in tenda presso una delle aree orti curate dagli ortisti e dagli appassionati del parco. Prenotate subito.