3° edizione premio “Miglioriamo Milano” 2019

di

È stata indetta la terza edizione del Premio Miglioriamo Milano 2019

Unknown

3° EDIZIONE PREMIO “MIGLIORIAMO MILANO” 2019 AI CAMPIONI DEL VOLONTARIATO BANDO DI CONCORSO INDETTO DALL’ASSOCIAZIONE NO PROFIT QUARTIERI TRANQUILLI E DALLA FONDAZIONE CARIPLO.
L’iniziativa riguarda la terza edizione del Premio “Miglioriamo Milano” promosso dall’Associazione Quartieri Tranquilli e dalla Fondazione Cariplo, in onore di Giuseppe Guzzetti.

Giuseppe Guzzetti Avvocato, politico, filantropo, ex presidente della Regione Lombardia (1979-87), presidente di Fondazione Cariplo dal 5 febbraio 1997 al 28 maggio 2019, è stato anche dal 2000 presidente dell’ACRI, associazione che riunisce tutte le fondazioni di origine bancaria in Italia. Istituzioni fondamentali a sostegno del Terzo Settore, per la realizzazione di progetti di utilità sociale, nel campo della Cultura, della Ricerca Scientifica, per la salvaguardia dell’Ambiente. Casa, famiglia, welfare e lavoro, sono i focus a cui si è dedicato nello svolgimento delle attività di Fondazione Cariplo. Gli è riconosciuta la capacità di giurista che portò la Corte Costituzionale ad affermare in via definitiva il ruolo e l’identità delle Fondazioni di origine bancaria.

STRUTTURA DEL PREMIO E DESTINATARI Il Premio in questa nuova veste vuole valorizzare le associazioni, i personaggi e le iniziative di volontariato che si sono rese protagoniste a Milano tra il 2018 e il 2019. Attraverso il lavoro di selezione, valutazione e divulgazione delle attività svolte intende essere anche uno strumento di indirizzo e conoscenza delle attività e del mondo del Terzo settore ad uso dei cittadini e una bussola anche per le aziende che decidono di investire in CSR (Corporate Social Responsability), identificando i soggetti del volontariato Italiano che meglio interpretano i loro valori, missione e obiettivi di responsabilità sociale.

Il premio è diviso in TRE categorie e sarà assegnato a giudizio insindacabile della Giuria

Prima categoria Verrà premiata la migliore associazione dal punto di vista della gestione di Bilancio con particolare attenzione al rapporto tra patrimonio, entrate e fondi destinati alle attività associative.

Seconda categoria. Un premio andrà al Volontario dell’anno, il personaggio che più si è distinto per l’attività svolta tra il 2018 e il 2019 nell’ambito della città di Milano o il personaggio milanese che più si è distinto per l’attività svolta sul territorio nazionale. Condizione necessaria per la partecipazione è aver compiuto i 18 anni di età.

Terza categoria. Un premio è previsto per la migliore iniziativa di volontariato realizzata e conclusa oppure lanciata e ancora in corso, tra il 1° gennaio 2018 e il 30 giugno 2019. Possono partecipare tutte le iniziative che NON abbiano già ricevuto un finanziamento da parte della Fondazione Cariplo o che abbiano in corso una procedura di richiesta di finanziamento da parte della Fondazione Cariplo.

PREMI:
Per ogni singola categoria è previsto un premio di 3000 euro.

Ovvero: 3000 euro al premio per la prima categoria; 3000 euro al premio di seconda categoria; 3000 euro al premio di terza categoria.

L’erogazione del premio avverrà attraverso la consegna di un assegno di parte del presidente dell’Associazione Quartieri Tranquilli.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO

Candidature: Tutte le candidature, ovvero le richieste di partecipazione, DEVONO essere inviate esclusivamente online in lingua italiana all’indirizzo di posta info@quartieritranquilli.it a partire dal 30 giugno 2019 fino alla mezzanotte di sabato 30 novembre 2019 data oltre la quale le candidature non saranno più accettate.

I moduli di partecipazione al Premio sono disponibili
ai seguenti link:
– DEFINITIVO BANDO MIGLIORIAMO 2019
– MODULO PARTECIPAZIONE 1° CATEGORIA
– MODULO PARTECIPAZIONE TERZA CATEGORIA
– MODULO SECONDA CATEGORIA
e sul sito della Fondazione Cariplo http://www.fondazionecariplo.it alla voce news

Per inviare la candidatura/partecipazione al Premio di prima categoria (migliore associazione dal punto di vista della gestione di bilancio) l’Associazione milanese di volontariato tramite il suo legale rappresentante deve compilare il modulo di partecipazione fornendo tutte le informazioni di contatto e inviandolo solo online unitamente al bilancio degli anni 2017 e 2018. I dati del bilancio non saranno resi pubblici

Atti falsi o ingannevoli possono rendere un candidato non idoneo.

La candidatura/partecipazione al Premio di seconda categoria (Volontario milanese dell’anno), può essere presentata dal singolo volontario (autocandidatura), da una terza persona, o da una associazione di volontariato. Possono candidarsi o essere candidati i volontari che operano a Milano o il personaggio milanese che più si è distinto per l’attività svolta sul territorio nazionale. La candidatura (o autocandidatura) dovrà essere presentata nei termini sopra riportati

  • compilando il modulo di partecipazione fornendo tutte le informazioni di contatto. Nel caso della presentazione di una candidatura va compilato un modulo con le informazioni del presentatore e del volontario che si vuole candidare
  • inviando un video di massimo quattro minuti in cui si illustra e si documenta l’attività svolta dal volontario
  • inviando un testo di massimo 1800 battute con eventuali fotografie in cui si illustra l’attività svolta dal volontario

Le nomine di gruppo non sono ammesse.
Candidatura/partecipazione al premio di terza categoria. Miglior iniziativa.

Può essere presentata da una associazione di volontariato attiva a Milano e relativa ad una iniziativa meritevole presentando nei termini e nelle condizioni sopra indicate

  • il modulo di partecipazione fornendo tutte le informazioni di contatto.
  • inviando un video di massimo quattro minuti in cui si illustra e si documenta l’iniziativa meritevole di candidatura
  • inviando un testo di massimo 1800 battute con eventuali fotografie in cui si illustra l’iniziativa meritevole di candidatura

Tutte le nomination e la documentazione relativa diventano di proprietà della Associazione Quartieri Tranquilli e non saranno restituite.

Quartieri Tranquilli si riserva il diritto di modificare la nomination nel caso fosse necessario adattare il materiale inviato alla pubblicazione o alla promozione su media tradizionali o elettronici. Inviando una candidatura, il candidato accetta di concedere a Quartieri Tranquilli e Fondazione Cariplo il diritto senza obbligo, a meno che non sia proibito dalla legge, di utilizzare i contenuti della propria nomina, nome, voce e immagine, senza compenso, allo scopo di pubblicizzare tutte le questioni relative al Premio e all’attività svolta dal candidato con qualsiasi mezzo, in tutto il mondo per sempre.

I candidati possono essere contattati da Quartieri Tranquilli per fornire ulteriori notizie e avere le loro informazioni verificate per poter prendere in considerazione la nomina.

I dipendenti e gli stretti familiari dell’Associazione Quartieri tranquilli e di Fondazione Cariplo nonché di tutti i soggetti coinvolti nell’organizzazione e nella sponsorizzazione del Premio non sono idonei a partecipare al Premio.

Per ulteriori informazioni si potrà contattare info@quartieritranquilli.it dove Antonio Morra, Coordinatore Tecnico del Bando , risponderà alle vostre domande tecniche e Patrizia Bugatti, Cell. 3920819921 , ai quesiti amministrativi .

PROPRIETÀ DEGLI ELABORATI – DIRITTI D’AUTORE

Tutti gli elaborati presentati al concorso rimangono di proprietà dell’Ass.ne NO PROFIT QUARTIERI TRANQUILLI che potrà utilizzarli in ogni forma.

È fatto salvo il solo riconoscimento del diritto di autore del soggetto partecipante con riferimento alla paternità degli elaborati, con esclusione di ogni forma di profitto del/dei medesimi nonché di utilizzo, senza preventiva autorizzazione da parte dell’Ass.ne citata

PROCLAMAZIONE
La proclamazione dei vincitori si terrà, entro il mese di marzo 2020 in luogo che verrà comunicato in tempo utile.

GIURIA La giuria per la valutazione e selezione sarà composta da: Giangiacomo Schiavi – Corriere della Sera, presidente, Padre Giuseppe Bettoni – Fondazione Archè, Dario Bolis – Fondazione Cariplo, Salvatore Carruba – Editorialista Il Sole 24 Ore, Pietro Colaprico – Giornalista, La Repubblica, Roberto Spada – Commercialista, Italo Lupi – Architetto e grafic designer, Marco Lombardi – Sociologo, Università Cattolica di Milano, Anna Scavuzzo – Vicesindaco, assessore all’Istruzione Comune di Milano, Elisabetta Soglio – Corriere della Sera, Lina Sotis – Presidente Associazione Quartieri Tranquilli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *